Cosa vedere nella Costiera Amalfitana

LCostiera Amalfitana è un luogo magico, decantato persino da Goethe, frequentato dal jet set internazionale così come da tanti viaggiatori e turisti che amano stupirsi di fronte ai suoi panorami da cartolina.

Ci sarà un motivo se anche Jackie Kennedy amava passare le sue vacanze a Ravello, una delle località più affascinanti della costiera.

Dagli anni ‘60, la Costiera Amalfitana non cessa di incantare personaggi famosi e gente comune da ogni parte del mondo: non si può non amare questi luoghi, i villaggi dei pescatori, la Statale Panoramica 163, il profumo dei limoni, il tutto in un mix di mare cristallino ed accoglienza calorosa.

Per arrivare alla Costiera Amalfitana l’aeroporto più vicino è quello di Napoli, da lì potete spostarvi con gli autobus SITA, sia da Salerno che da Napoli, oppure con i traghetti per Positano ed Amalfi. 

Se state per intraprendere il vostro primo viaggio nelle terre che si affacciano sul Golfo di Salerno e non sapete cosa vedere della Costiera Amalfitana, seguiteci in questo affascinante percorso che vogliamo mostrarvi. 

giardini di ravello costiera amalfitana
@credits : Julien Audigier / Mes-escapades.com

Se la vostra è una breve visita di soli tre giorni e volete sapere cosa vedere della Costiera Amalfitana, vi proponiamo un itinerario che vi permetterà di visitare dei luoghi imperdibili e godere della straordinaria ospitalità del luogo.

Vi suggeriamo di iniziare il vostro tour partendo da Positano, soprattutto per una questione di comodità, e di dedicare i tre giorni ad esplorare la costa che porta fino ad Amalfi e le zone circostanti.

La cosa ottimale sarebbe noleggiare un’auto per potersi spostare comodamente tra i tanti paesini della zona, sempre che non siate arrivati a Positano con il vostro mezzo.

Positano, centro dello shopping dell’intera Costiera Amalfitana, con abiti sartoriali ed abiti da mare rinomati in tutto il mondo, saprà incantare chiunque con la sua atmosfera rilassata e mondana allo stesso tempo. 

Se volete iniziare in grande il vostro tour della città verticale, non può mancare una passeggiata sul Sentiero degli Innamorati così come meritano una visita la chiesa di Santa Maria Assunta e la vicina Grotta dello Smeraldo.

Il giorno seguente dedicatevi all’esplorazione di Amalfi, porto storico locale e città dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Qui le attrazioni di rilievo sono il Duomo di Amalfi che unisce diversi stili architettonici,  fonte di meraviglia per i visitatori.

Davanti al Duomo trovate la Fontana di Sant’Andrea, detta anche la fontana del popolo con i fiumi d’acqua, che derivano dal fiume Sele.

Anche il museo Arsenale merita una visita, non fosse per altro perché Amalfi nel IX secolo era un importante approdo navale e luogo di scambi commerciali.

Potete proseguire la vostra visita della costiera fino ai Borghi di Minori e Maiori, godervi le bellissime spiagge e fare un’escursione alla Grotta Sulfurea, accessibile solo via mare.

Cosa vedere nella Costiera Amalfitana in una settimana

cosa fare positano costiera amalfitana
Foto: @Paolo.schiano / Instagram

Se avete un po’ più di tempo a disposizione, potete unire molte più località e visitare le gemme più nascoste della Costiera Amalfitana.

Se non sapete cosa vedere di questi luoghi fantastici in una settimana, potete semplicemente proseguire il giro che vi abbiamo suggerito nell’itinerario dei tre giorni fino alla località di Vietri sul Mare, aggiungendo qualche escursione via mare a Capri, Ischia o Procida. 

Una volta conclusa la visita ad Amalfi e visitati i Borghi di Minori e Maiori, merita senz’altro almeno una passeggiata la suggestiva località di Ravello, meta di jet set internazionale, affacciata sul mare e rinomata per il Festival della Musica.

Qui trovate anche una delle cattedrali più antiche d’Italia.

Si può dire però che più che chiedervi cosa vedere nella Costiera Amalfitana, dovreste concentrarvi nel vivere questi luoghi godendo dell’aria, dei profumi e dei sapori, in un contesto naturale unico al mondo. 

Dopo aver visitato Ravello, proseguite fino a Cetara con la splendida spiaggia del Lannio percorrendo la strada panoramica 163, un percorso storico e suggestivo che non smette mai di affascinare i turisti ancora oggi. 

A Cetara potete degustare la famosa colatura di alici e visitare la Torre cittadina.

Proseguite poi fino a Vietri sul Mare, città dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1997.

Vietri sul Mare vanta una storia ricchissima, territorio prima etrusco poi occupato dai romani, nel 1944 ospitò il re, Vittorio Emanuele III nella Villa Guariglia, nel breve periodo in cui la città di Salerno fu dichiarata capitale d’Italia.

A Vietri potete ammirare ed acquistare le tipiche ceramiche, arte che pare abbia avuto inizio in epoca lontanissima, nel V secolo a.C., con l’insediamento etrusco sul territorio dell’attuale Costiera Amalfitana. 

Ora che vi abbiamo suggerito cosa vedere della Costiera Amalfitana in più giorni, vediamo insieme cosa assaggiare in questo territorio pieno di profumi e di sapori. 

Cosa degustare nella Costiera Amalfitana

zuppa di cozze positano

La Costiera Amalfitana è un territorio ricco di sapori e di profumi, uno su tutti quello dei limoni, il vero oro giallo di questa zona con il tipico limoncello che solo qui ha quel gusto unico nel suo genere ed accompagna la fine di ogni pasto.

Tutta la Costiera Amalfitana vanta ristoranti rinomati dove gustare pietanze tipiche locali, avrete quindi davvero l’imbarazzo della scelta. 

Abbiamo avuto modo di parlarvi delle alici di Cetara di cui potete gustare non solo la rinomata colatura, ma anche altri piatti a base di pesce. 

I dolci della costiera non hanno eguali, tra la torta Caprese e le prelibatezze della Pasticceria De Riso a Minori, come la delizia al limone. 

Non potete andare via da Amalfi senza aver assaggiato i tipici scialatielli alle vongole veraci.

Sempre a Minori dovete assolutamente assaggiare la ricotta locale, “ndunderi” che viene utilizzata per una squisita pasta fatta a mano. 

Ora che abbiamo visto cosa mangiare in Costiera Amalfitana, dedichiamoci alle escursioni e agli sport all’aria aperta che questi territori offrono la possibilità di praticare in un contesto naturalistico e suggestivo.

La Costiera Amalfitana per gli appassionati di escursioni e sport 

come arrivare a positano

Se siete appassionati di escursioni e di sport all’aria aperta, la Costiera Amalfitana ha moltissimo da offrire.

Imperdibile per la sua bellezza ed il suo paesaggio, il Sentiero degli Dei, è il sogno per ogni escursionista. Da questo sentiero è possibile ammirare l’intera costiera. 

Il Sentiero degli Dei si trova sui Monti Lattari e percorre la costa offrendo una vista incredibilmente suggestiva. 

La lunghezza del sentiero è di sette chilometri ed è adatto praticamente a tutti, perché è poco impegnativo. 

Il tratto più bello si trova a Nocelle, frazione di Positano. 

Per gli appassionati di sport acquatici non può mancare una giornata di immersioni a Punta Campanella in un’area marina protetta. È il luogo dove si congiungono il Golfo di Napoli e il Golfo di Salerno. 

Un’altra gemma della Costiera Amalfitana è la Valle delle Ferriere che con i suoi paesaggi offre uno spettacolo naturalistico senza eguali.

Potete partire dal borgo di Atrani ed attraversare la vallata fino a Pontone dove ha inizio la riserva della Valle delle Ferriere. 

Luoghi imperdibili della Costiera Amalfitana

luoghi imperdibili costiera amalfitana
Foto: @Zoria_sh / Instagram

Se vi soffermate più a lungo a Positano, potreste considerare la visita alla Chiesa di Santa Maria dell’Assunta che custodisce la Madonna Nera del XII secolo, una vera rarità nel mondo. 

Trovate poi le tipiche torri di avvistamento: la Torre della Sponda, Torre Trasita, Torre di Fornillo e la Torre de li Galli.

Incantevoli sono le Ville settecentesche di Amalfi tra tutte spiccano la Villa Stella Romana e Villa Orseola. Se avete qualche giorno di tempo potreste visitare anche la Grotta del Generale e quella di Mezzogiorno. 

Ad Amalfi trovate il Chiostro del Paradiso, in stile moresco, un vero gioiello architettonico, ed il Museo della Carta. 

Oltre ad Amalfi, Positano e Vietri sul Mare, la Costiera Amalfitana ha molto da offrire. La Conca dei Marini si trova tra Positano ed Amalfi ed è la località nella quale potete visitare la Grotta dello Smeraldo con il suo presepe subacqueo. 

Il Fiordo di Furore, nell’antico borgo di Furore, ed il suo museo dedicato a Federico Fellini e Anna Magnani merita senz’altro una visita.

Ravello, che abbiamo già nominato, non è solo una splendida gemma con la sua terrazza sul mare, ma è anche sede del Festival della Musica.

Anche Atrani merita di essere menzionata, non solo perché il secondo borgo più piccolo d’Italia per estensione di appena 0,1206 km quadrati, ma soprattutto per una vista suggestiva.

La Costiera Amalfitana è ricca di posti da visitare e da vivere, come la Strada Panoramica 163.

Costiera Amalfitana on the road: la strada panoramica 163

Tra le cose più suggestive della Costiera Amalfitana non possiamo non nominare questa strada che collega i villaggi arroccati e località magiche.

Conosciuta anche come Nastro Azzurro, la strada panoramica è lunga 60 km, con l’inizio a Meta, passando per Positano, Praiano, Amalfi, Minori, Maiori e Cetara fino ad arrivare a Vietri sul Mare. 

La Strada Panoramica 163 da sola merita il viaggio. 

Lungo il tragitto, infatti, godrete di panorami mozzafiato e villaggi a picco sul mare. 

Conclusioni

La Costiera Amalfitana è un luogo con un richiamo irresistibile, da vivere e godere dell’atmosfera unica al mondo. Ammirando la sua bellezza ed assaporandone il profumo dei suoi luoghi. 

Le località più rinomate come Positano ed Amalfi offrono al visitatore possibilità di fare shopping nelle boutique di lusso e nell’artigianato locale, per non dimenticare Vietri sul Mare e le sue ceramiche lussureggianti.

La costiera è anche da gustare, con piatti prelibati, freschi al sapore di limone e dolci tipici del posto introvabili altrove. 

Cosa dire del paesaggio e dello spettacolo naturalistico, dalle spiagge ai monti, con opportunità di godere delle meraviglie del creato in ogni angolo di questa terra, sia che voi siate appassionati di trekking e di immersioni sia che amiate stare in spiaggia a godere delle onde del mare e del cielo azzurro in totale relax.



Booking.com

error: Content is protected !!